datididatticamisure in tempo realemodellinotizie   Home
 

Scheda modello

DRASTIC-O

(ver. 2.0 - 1996)

Il programma permette di stimare la vulnerabilità degli acquiferi ricorrendo all'impiego del modello DRASTIC dell'Environmental Protection Agency - USA, elaborato verso la metà degli anni ottanta da Aller e altri. L'applicazione del DRASTIC Index è particolarmente diffusa sia per la sua semplicità d'uso che per la validità dei risultati ottenibili. Esso trova largo impiego anche negli Studi di Impatto Ambientale, come strumento idoneo per le stime relative alla componente Acque sotterranee. Il calcolo si basa sull'analisi di più fattori che, in base ad una ponderazione in funzione dei caratteri localmente riscontrati, esprimono la vulnerabilità di un acquifero
I fattori presi in considerazione dal modello sono sette, le loro iniziali formano l'acronimo DRASTIC (Deep water - profondità dell'acquifero, Recharge - ricarica dell'acquifero, Aquifer media - caratteristiche litologiche dell'acquifero, Soil media - caratteristiche pedologiche, Topography - caratteristiche clivometriche, Impact of vadose zone media - caratteristiche litologiche della zona non satura, Conductivity - conducibilità idraulica).
Il programma DRASTIC-O è stato realizzato per soddisfare le esigenze degli utilizzatori italiani. Infatti, l'applicazione del modello a unità territoriali di tipo geopedologico è spesso improponibile per il nostro territorio, a causa della estrema variabilità di uno o più fattori DRASTIC all'interno della stessa unità di riferimento territoriale. Pertanto il programma, oltre al classico metodo riferito alle unità geopedologiche, offre la possibilità di far riferimento ad un modello reticolare e di assegnare ad ogni maglia i parametri rilevati. Inoltre, il programma valuta la vulnerabilità dell'acquifero differenziando l'origine agricola o industriale dell'inquinamento.
La gestione del software è semplice e completa, essa permette anche di generare file con formato DXF per l'utilizzo degli stessi su sistemi CAD e GIS.

Dati in ingresso: Le operazioni di input, assistite da specifiche e semplici funzioni, riguardano:

  1. Opzione unità territoriali o modello reticolare;
  2. Opzione inquinamento agricolo o industriale;
  3. Inserimento numero e tipo unità o numero righe e colonne;
  4. Inserimento dei sette fattori DRASTIC rilevati.

Dati in uscita: I dati di output, diversificati per permetterne un uso mirato, sono relativi a:

  1. Tabelle di sintesi riportanti i valori pesati e gli indici DRASTIC totali;
  2. Stampe dei risultati ottenuti, con legenda relativa agli intervalli dei vari gradi di vulnerabilità;
  3. Grafico del modello reticolare, a colori;
  4. File in formato DXF, per esportare il modello reticolare su CAD e GIS.

Parole chiave: Acqua, Acque sotterranee, Suolo, Modellistica, V.I.A.

 

Distributore

Russi Software s.n.c.
Via Don Minzoni, 101
71016 - San Severo (FG)
tel. 0882/331785 - fax 0882/240720
persona di riferimento Dott. Alfonso Russi

 

Autori

Alfonso Russi
Russi Software s.n.c.
Via Carlo D'Ambrosio 38, 71016 - San Severo (FG)

 

 

Estratto dal CD-ROM "Software&Ambiente" distribuito dalla Fondazione Lombardia per l'Ambiente, Foro Bonaparte, 12. 20121 Milano - www.flanet.org