datididatticamisure in tempo realemodellinotizie   Home
 

Scheda modello

GMT - Groundwater managers' Toolkit

(1991)

Il programma permette di risolvere problemi di flusso e di trasporto di un inquinante in acquiferi confinati e freatici sotto differenti stress e condizioni al contorno. GMT contiene tre moduli distinti: una banca dati per l'archiviazione di dati idrogeologici e di qualità delle acque, e di dati relativi alla gestione (caratteristiche dei pozzi e portate emunte); una banca modelli contenente, nella versione attuale, 8 modelli che implementano altrettante soluzioni delle equazioni di flusso bidimensionale e di trasporto convettivo-dispersivo in mezzi porosi saturi per diversi assetti dell'acquifero; una base della conoscenza che guida l'utente nella selezione dei modelli più appropriati al caso in studio. Il programma richiede come input i parametri dell'acquifero (permeabilità, porosità, coefficiente di immagazzinamento, spessore o quota della base), le condizioni iniziali (quota piezometrica iniziale, concentrazione iniziale) e le condizioni al contorno; le portate emunte e/o immesse dalle sorgenti (sia puntuali che distribuite) e la loro posizione, le concentrazioni di inquinante immesse nell'acquifero, l'orizzonte temporale di simulazione.
Il programma permette di simulare il flusso ed il trasporto di un inquinante conservativo all'interno dell'acquifero e di ricavare la quota piezometrica alla fine dell'orizzonte di simulazione e gli abbassamenti della stessa in ogni punto dell'acquifero, e la distribuzione spaziale delle concentrazioni dell'inquinante. Sono disponibili tre diversi tipi di rappresentazione grafica: linee di livello, tridimensionale, campo di velocità.

Dati in ingresso:

  • Proprietà dell’acquifero;
  • Conducibilità idraulica,
  • Porosità, Spessore, Quota del fondo, Coefficiente di anisotropia, Dispersività longitudinali e trasversali;
  • Caratteristiche dell’inquinante;
  • Nome dell’inquinante, Costante di decadimento;
  • Condizioni iniziali ed al contorno.

Sono previsti due tipi di condizioni al contorno:
  • Impermeabile;
  • Quota piezometrica fissa.

Devono inoltre essere specificate le posizioni e le portate prelevate/immesse dai pozzi e l’eventuale ricarica distribuita, le caratteristiche delle sorgenti non puntiformi: posizione e lunghezza, concentrazione.

Dati in uscita: Il programma produce in uscita sotto forma grafica bi e tridimensionale le seguenti variabili:

  • Linee di livello della quota piezometrica,
  • Variazioni della quota piezometrica,
  • Linee di isoconcentrazione,
  • Linee isocrone.

Fornisce inoltre la distribuzione spaziale delle velocità.

Parole chiave: Acqua, Acque sotterranee, Modellistica, Banche dati, Dinamica inquinanti, Gestione

 

Distributore

Città Studi s.c.r.l.
P.zza Leonardo da Vinci 7
20133 - Milano
tel. 02/2361583 - fax 02/2666820

 

Autori

G. De Leo, L. Del Furia, C. Gandolfi, G. Guariso
Dipartimento di Elettronica - Politecnico di Milano
Via Ponzio 34/5, 20133 - Milano

 

 

Estratto dal CD-ROM "Software&Ambiente" distribuito dalla Fondazione Lombardia per l'Ambiente, Foro Bonaparte, 12. 20121 Milano - www.flanet.org