datididatticamisure in tempo realemodellinotizie   Home
 

Scheda modello

SITI

(ver. 1.0 - 1996)

L'obiettivo del pacchetto SITI è di costituire uno strumento di semplice utilizzo per la fase di pianificazione di una campagna sperimentale di misura. In particolare il pacchetto permette di stimare, secondo 3 diverse metodologie, la posizione dei punti di campionamento su una determinata area di indagine. SITI permette di definire inoltre punti di rilievo definiti dall'utente. L'utente può acquisire da file in formato TIFF la rappresentazione cartografica del sito in esame; uno strumento apposito permette di effettuare la georeferenziazione della cartina acquisita ed alcuni indicatori permettono di controllare il buon esito dell'operazione. E' necessario definire "l'area di inclusione" dei punti, all'interno della quale vengono posizionati i punti di campionamento stimati ed eventuali "aree di esclusione" che verranno evitate dalla pianificazione della campagna.
Nell'ambito di uno stesso "progetto" (caratterizzato dall'avere lo stesso sito geografico) si possono pianificare diverse campagne di misura con diverse metodologie o numero di punti. Le metodologie impiegate per la stima dei punti di campionamento sono: campionamento random, con il quale i punti vengono scelti casualmente all'interno dell'area di inclusione. Campionamento sistematico, in cui i punti di campionamento corrispondono ai punti di intersezione di una griglia a maglie quadrate casualmente orientata e di passo definito dall'utente. Campionamento semicasuale, nel quale l'area di indagine viene suddivisa mediante una griglia analoga a quella utilizzata per il campionamento sistematico ed i punti di campionamento vengono posizionati casualmente all'interno di ogni cella.
Per ogni campagna SITI permette di salvare su files differenti le coordinate dei punti stimati ed i valori dei parametri chimico/fisici associati a ciascun punto. Il pacchetto può essere anche utilizzato in campo durante la fase di raccolta dei campioni.

Dati in ingresso:

  • Rappresentazione mediante immagine in formato TIFF dell'area di indagine.
  • Coordinate reali di 3 o più punti non coincidenti per l'operazione di georeferenziazione della cartina.
  • Coordinate dei vertici dell'area di indagine e delle eventuali aree di esclusione dall'indagine.
  • Il numero, il nome e le unità di misura da utilizzare per i parametri chimico/fisici rilevati in corrispondenza di ciascun punto di campionamento stimato.

Dati in uscita:

  • Coordinate dei punti di campionamento stimati in forma tabellare secondo il formato ASCII ed in formato DXF (per l'export verso AUTOCAD).
  • Valori dei parametri chimico/fisici associati a ciascun punto di campionamento in forma tabellare in formato ASCII.
  • Valori dei parametri utilizzati nella georeferenziazione dell'immagine TIFF.

Parole chiave: Suolo, Monitoraggio, Pianificazione, Cartografia

 

Distributore

ENEL s.p.a./CRR
Via Dalmazia 21/c
72100 - Brindisi
tel. 0831/517351 - fax 0831/517305
e-mail caramuscio@crr.enel.it
persona di riferimento P. Caramuscio

 

Autori

Boldori, Caramuscio, Decimi, Frego
ENEL s.p.a., CISE s.p.a.
via Reggio Emilia 39, 20090 - SEGRATE (MI)

 

 

Estratto dal CD-ROM "Software&Ambiente" distribuito dalla Fondazione Lombardia per l'Ambiente, Foro Bonaparte, 12. 20121 Milano - www.flanet.org