datididatticamisure in tempo realemodellinotizie   Home
 

Scheda modello

W.Q.E. - Water Quality Evaluation

(ver. 1.0 - 1996)

W.Q.E. effettua la valutazione della qualità delle acque destinate al consumo umano utilizzando un metodo a punteggi. Nel programma sono stati riportati i parametri (organolettici, chimico-fisici, microbiologici, concernenti sostanze indesiderabili o tossiche) il cui controllo garantisce in linea generale la qualità delle acque potabili (art. 15 della legge 16 aprile 1987, n. 183). Ove possibile il programma fornisce i Valori guida, i Valori massimi ammissibili, le unità di misura ed i commenti presenti negli allegati alla normativa. Per ogni parametro l'operatore dovrà quindi definire una funzione di tipo numerico attraverso un set di coppie di valori X,Y dove in ascissa dovranno essere riportati i valori fino al valore massimo ammissibile ed in ordinata il relativo punteggio. Per valori che superano il valore massimo il programma attribuirà un punteggio costante pari a quello definito per il valore di concentrazione massima.
Definita, per ogni parametro, la funzione per l'attribuzione del punteggio, il programma associa ad ogni valore ricavato dall'analisi il relativo punteggio quindi effettua la media pesata dei punteggi calcolati per ottenere l'indice di qualità dell'acqua. Tale indice è solamente indicativo, in quanto può risultare elevato anche nel caso in cui alcuni parametri analizzati superino i valori massimi ammissibili. Dovrà essere cura dell'operatore valutare l'importanza degli eventuali parametri che superino o siano prossimi alla soglia dei limiti consentiti per decidere la valutazione finale. Il programma produce dei tabulati riassuntivi nei quali sono riportati, suddivisi per gruppi, i parametri con valori oltre i limiti consentiti, entro i limiti consentiti ed i parametri per i quali non è stata introdotta l'analisi. Per ciascun parametro dei diversi gruppi verrà inoltre fornito il punteggio attribuito ed il relativo peso. È riportata infine la valutazione finale ottenuta con la media pesata dei punteggi ed il punteggio percentuale del componente minimo.

Dati in ingresso: L'interfaccia utente, pensata per essere facile e potente, lavora con menu a tendina disposti secondo criteri ergonomici che rispettano l'ordine logico delle operazioni da eseguire. I parametri sono stati suddivisi in gruppi, secondo le indicazioni fornite dal DPR 24/05/1988 n. 236. L'introduzione dei risultati delle analisi si effettua in tabelle preconfigurate così come la definizione della funzione numerica per l'attribuzione dei pesi ai diversi parametri. Tutte le procedure per l'inserimento dei dati, così come tutti i comandi presenti nel programma, sono ampiamente illustrate negli Help on Line richiamabili in qualunque momento nonché nel manuale d'uso.

Dati in uscita: I risultati del calcolo vengono forniti in un tabulato nel quale sono riportati, suddivisi per gruppi, i parametri con valori oltre i limiti consentiti, entro i limiti consentiti ed i parametri per i quali non è stata introdotta l'analisi. Per ciascun parametro dei diversi gruppi verrà inoltre fornito il punteggio attribuito ed il relativo peso. È riportata infine la valutazione finale ottenuta con la media pesata dei punteggi ed il punteggio percentuale del componente minimo.

Parole chiave: Acqua, Acque sotterranee, Salute dell'uomo, Rischi, Protezione, Normative, Inquinamento

 

Distributore

P.A.S.I. s.r.l.
Via Goito 8
10125 - TORINO
tel. 011/6507033 - fax 011/658646
e-mail pasi@inrete.alpcom.it
persona di riferimento Sig. Davide Del Carlo

 

Autori

Ing. G. Scioldo et al.
Geo Soft di Ing. G. Scioldo
C.so G. Matteotti 12, 10121 - TORINO INTERNET http://130.192.6.145/geo+soft

 

 

Estratto dal CD-ROM "Software&Ambiente" distribuito dalla Fondazione Lombardia per l'Ambiente, Foro Bonaparte, 12. 20121 Milano - www.flanet.org